"Nothing happens unless first a dream".

Questo è il primo contributo allo spazio dedicato agli studenti dell'IIS Asproni.

Un piccolo spazio tutto per noi, giovani studenti, che ci sentiamo troppo spesso intrappolati in una gabbia, obbligati a stare seduti per ore dietro a un banco ad ascoltare.
Noi che ci sentiamo soffocati dall'ansia causata dallo studio e giudicati attraverso un numero che “NON ci identifica ” ma da cui dipende la nostra carriera scolastica.
Capita di sentirsi impotenti davanti al bisogno di chiarezza e di confronto, poiché, ciò che deve portare ad una crescita da entrambe le parti viene visto come un atteggiamento di arroganza, sfida, mancanza di rispetto e critica.
Alcuni metodi di valutazione, non corretti o non spiegati quando dovuto o richiesto, non aiutano lo studente a migliorare ma lo portano a chiudersi e a vivere la scuola con una paura costante di fallire.
Esistono ottimi insegnanti e ottimi alunni, come pessimi alunni e pessimi insegnanti. Sono ruoli difficili da interpretare e comprendere da ambo le parti, ma coloro che hanno scelto di crescerci e di nutrire le nostre menti trasmettendo la loro conoscenza, sono soliti dimenticare che un tempo anche loro hanno affrontato questa parte della loro vita.
È un percorso formativo molto lungo e ognuno di noi lo vive in maniera differente. Tutti dovrebbero poterlo affrontare con un po' più di leggerezza. Apprendere il sapere altrui dovrebbe essere una gioia per chi lo riceve e un dono per chi ha la possibilità di condividerlo. Rendere anche l'ambiente meno asettico dando un tocco di colore all'aula, decorandola, oppure stravolgere la “norma” e fare lezione all'aria aperta, è un modo diverso di approcciarsi all'apprendimento. Utopia? Sogni? Forse...ma tutto è possibile!
-Elle


Come contribuire

Per pubblicare un testo in questo spazio è necessario inviare una email a:

spaziostudenti@liceoasproni.gov.it

Selezione

La referente, prof. N. Floris, prenderà in esame i contributi e suggerirà eventuali integrazioni o modifiche per essere pubblicato.